Tuesday, May 10, 2011

Android: evoluzione, portabilità e molto altro in occasione di I/O

Traduzione dal blog post americano.

Il team di Android ha appena reso pubbliche alcune novità in occasione di Google I/O.

È difficile credere che fino a poco più di due anni e mezzo fa, avevamo un solo dispositivo, un solo mercato per il lancio e un solo provider di telefonia. La piattaforma si è evoluta in modo esponenziale grazie alla rete di produttori, sviluppatori e provider. Questi i dati attuali:

  • 100 milioni di dispositivi Android attivati
  • 400.000 nuovi dispositivi Android attivati ogni giorno
  • 200.000 applicazioni gratuite e a pagamento disponibili sull'Android Market
  • 4,5 miliardi di applicazioni installate dall'Android Market

Portabilità: un unico sistema operativo ovunque

Negli ultimi due anni e mezzo, abbiamo lanciato sul mercato otto versioni di Android e oggi sono disponibili più di 310 dispositivi Android al mondo, di tutte le forme e dimensioni. Al Google I/O abbiamo discusso della prossima versione di Android: Ice Cream Sandwich.
L'obiettivo di questa versione è di fornire un unico sistema operativo in grado di funzionare ovunque, indipendentemente dal dispositivo. Ice Cream Sandwich trasferirà tutte le funzionalità di Honeycomb di cui non puoi fare a meno dal tuo tablet al tuo cellulare, inclusa l'interfaccia grafica "olografica", più multitasking, il nuovo launcher e widget più ricchi.

Abbiamo appena presentato anche Music Beta by Google, un nuovo servizio che ti permette di caricare la tua raccolta di musica sulla cloud per ascoltarla in streaming sul computer o su dispositivi Android. Questo nuovo servizio garantisce la sincronizzazione automatica di musica e playlist; in questo modo non appena crei una nuova playlist sul telefono, questa sarà disponibile anche sul tuo computer o tablet. Instant Mix ti permette inoltre di creare una playlist dei brani che si abbinano bene insieme. Puoi persino ascoltare la musica mentre sei offline: gli ultimi brani riprodotti vengono automaticamente archiviati sul dispositivo Android e puoi scegliere di rendere disponibili album e playlist specifici quando non sei connesso.

Il servizio verrà lanciato in versione beta negli Stati Uniti ed è disponibile su invito.



Abbiamo aggiunto anche il noleggio di film all'Android Market (sempre limitato agli Stati Uniti al momento). Puoi noleggiare migliaia di film a partire da 1,99$ e vederli sui tuoi dispositivi Android. Puoi iniziare a guardare un film sul computer di casa e finire il giorno dopo sul tuo tablet mentre sei in viaggio. Puoi iniziare a noleggiare subito dal Web sull'Android Market; oggi renderemo disponibile anche un aggiornamento per i clienti di Verizon XOOM. Nelle prossime settimane pubblicheremo l'aggiornamento a dispositivi Android 2.2 e successivi.

L'ecosistema Android si è evoluto molto rapidamente negli ultimi due anni e mezzo grazie all'incredibile spinta innovativa alla base del successo di Android. Ovviamente, questa innovazione è importante solo se raggiunge i clienti. Per questo motivo, oggi abbiamo annunciato che un team fondatore composto da leader del settore, incluse molte aziende dell'Open Handset Alliance, sta collaborando per l'adozione di linee guida sulle tempistiche di aggiornamento dei dispositivi dopo il lancio di una nuova piattaforma e sulla possibilità di aggiornare tali dispositivi dopo il lancio sul mercato. I partner fondatori sono: Verizon, HTC, Samsung, Sprint, Sony Ericsson, LG, T-Mobile,

Vodafone, Motorola e AT&T, ma saranno le benvenute anche altre aziende che intendano partecipare. Per iniziare, abbiamo annunciato congiuntamente che i nuovi dispositivi dei partner menzionati riceveranno i più recenti aggiornamenti della piattaforma Android per i 18 mesi successivi alla loro prima commercializzazione, finché l'hardware è in grado di supportare tali aggiornamenti...e questo è solo l'inizio. Non perderti le ultime novità.

Molto altro: ampliamento della piattaforma oltre la dimensione mobile

Sin dall'inizio, Android è stato progettato per andare oltre il telefono cellulare. Abbiamo sviluppato Android Open Accessory per permettere agli sviluppatori di realizzare nuovi accessori hardware compatibili con tutti i dispositivi Android. Abbiamo inoltre presentato in anteprima l'iniziativa Android@Home che consente alle applicazioni Android di rilevare, connettersi e comunicare con altre applicazioni e dispositivi della tua casa. Abbiamo infine presentato un'anteprima di Project Tungsten, un punto di arrivo per Music Beta che ti fornisce un maggiore controllo sulla riproduzione di musica nella rete Android@Home.

Puoi guardare l'intera discussione su Android in occasione di Google I/O qui. A nome del team di Android, desideriamo ringraziare l'intera community di sviluppatori Android, gli OEM (Original
Equipment Manufacturer) e i provider di telefonia che stanno favorendo l'evoluzione costante della piattaforma e assicurando un'esperienza incredibile ai clienti. Senza il tuo contributo la piattaforma Android non sarebbe cresciuta in questo modo negli ultimi due anni e mezzo. Siamo impazienti di vedere fin a dove la porterai.

No comments:

Post a Comment